Museo delle Civiltà

Settore di Preistoria

 

Responsabili: Mario Mineo, Alessandra Serges

 

Le sale qui presentate dispongono di un Percorso Tattile che permette, tramite l’ausilio di schede in braille, un CD audio, ritirabile presso la biglietteria del Museo, e vetrine tattili dedicate, di percorrere l’intero spazio espositivo e di toccare alcuni oggetti.

Per informazioni e prenotazioni di visite guidate per ipo e non vedenti, a cura del Servizio Educativo, contattare il dott. Mario Amore al n. 0654952237.

 

La prima sezione – Quando, come, perché. I metodi per lo studio del passato –, cerca di illustrare, in modo unitario, conciso e stimolante, i diversi aspetti disciplinari della ricerca preistorica.

 

Il percorso espositivo si svolge su due binari:

La seconda sezione espositiva – Homo. La storia naturale – tratta il tema dell’evoluzione umana, soggetto di straordinario interesse perché, come recita appunto il sottotitolo, racconta in sostanza la nostra storia.

Certo, non esisterà forse mai alcun museo veramente in grado di presentare al visitatore in maniera compiuta quest’avventura di oltre due milioni di anni, ma i documenti fossili e simbolici presentati in questo spazio espositivo, unico nel suo genere, gli strumenti di comunicazione ed il linguaggio adottati fanno si che difficilmente si potrà lasciare il museo senza aver avuto la sensazione di aver veramente incontrato alcuni dei nostri antichi antenati ominidi.

 

L’esposizione, continua con le sezioni:

Alla fine del percorso espositivo, per far conoscere le diverse collezioni archeologiche italiane ed estere di particolare interesse conservate nei magazzini del Museo, sono state allestite alcune vetrine “a rotazione”.

 

 

 

Perché non troviamo in queste sale i DINOSAURI?

 

Se avete seguito fin qui il lungo percorso che porta l’uomo da cacciatore/raccoglitore a membro di complesse comunità, avete già la risposta: semplicemente questo Museo si occupa dell’UOMO, i dinosauri vivevano sulla terra 60 MILIONI di anni PRIMA delle comparsa dell’uomo. Possiamo trovare i loro resti solamente nei Musei di Scienze Naturali.

Ministero per i Beni e le attività Culturali. Vai al sito

Piazza Guglielmo Marconi, 14 - 00144 Roma E.U.R. - +39 06 549521 - fax +39 06 54952310 - mail